giovedì 31 dicembre 2015

Cassata siciliana infornata

Cassata siciliana infornata
Ingredientihttp://www.panperfocaccia.eu/forum/cassata-siciliana-infornata-t19509.html#p255717

Pasta frolla

  • 500 gr farina debole
  • 100 gr zucchero a velo
  • 50 gr miele fluido (miele di arancio)
  • 175 gr strutto
  • Pesare insieme 1 uovo intero + tanto latte fino ad arrivare a gr 100
  • 2, 5 gr ammoniaca per dolci
  • pizzico di sale
Pan di spagna

  • 460 gr peso delle uova con il guscio
  • 230 gr zucchero
  • 115 gr farina
  • 115 gr fecola
  • pizzico sale
Crema di ricotta

  • 1100 gr di ricotta - ben scolata
  • 400 gr zucchero
  • gocce cioccolato fondente
  • vaniglia
  • Si può preparare tutto con copioso anticipo, solo per la crema di ricotta 1 giorno prima dell’assemblaggio.
    E’ un dolce che migliora dopo 2 giorni dalla cottura.

    Crema di ricotta
    Ho acquistato la ricotta nelle fascelle con ancora il siero caldo ed il peso di partenza era gr 1500. E’ quindi indispensabile metterla a scolare a lungo in uno scolapasta, poi va messa in un panno e sempre nello scolapasta per ancora qualche ora. Quando sarà ben asciutta, pesare e aggiungere lo zucchero lasciando riposare 1 notte in frigo. L’indomani si setaccia 2 volte e si aggiungono le gocce di cioccolato e la vaniglia.

    Pasta frolla
    Lavoro prima la farina con lo strutto, poi aggiungo gli altri ingredienti. Lavorare poco e mettere in frigo avvolta con la pellicola. Operazione che può essere svolta con copioso anticipo. Con le dosi della ricetta me ne è rimasta un poco che ho surgelato.

    Pan di spagna
    Volutamente ne ho fatto in più, è utile averne sempre di riserva nel surgelatore. Uso la tecnica antica, che non mi ha mai tradita, e cioè parto dal peso delle uova pesandole con il guscio (non si fanno sprechi). Da questo riferimento, calcolo il peso della farina/fecola 50% e dello zucchero 50%.
    Monto le uova con lo zucchero fino a che “non scrive” e aggiungo, setacciando, le farine inglobando a poco a poco con movimento dal basso verso l’alto con una frusta. Cuocere in forno a 180/170 ° per circa 35 minuti - Fare raffreddare su una graticola, avvolgere nella pellicola e surgelare. Favorirà il taglio a strisce. Con queste dosi me ne è rimasto circa metà che riposa in pace nel surgelatore.

    Assemblaggio
    Non avendo una buona manualità ed essendo il primo tentativo, ho preferito aiutarmi usando una ciotola di acciaio che misura cm23
    circonferenza esterna e cm 7 altezza bordo e rivestita di pellicola alimentare.
    P1040925.JPG
    P1040926.JPG


    Ho spianato la frolla in un disco unico per rivestire la ciotola, facendo debordare un po’. Tagliare il pan di spagna a strisce e rivestire la ciotola posizionando sulla frolla fino al bordo, tipo zuccotto. Riempire di crema di ricotta e foderare sopra con altre strisce di pan di spagna.
    P1040905.JPG


    Fare aderire bene la crema, pressando delicatamente con le mani sopra il pan di spagna inserito. Coprire con un disco di pasta frolla e rimboccare i bordi ritagliando la pasta frolla eccedente, senza però fare troppo spessore.
    P1040906.JPG


    Mettere in frigo per qualche ora e ribaltare su una leccarda con un foglio di carta forno al fondo.
    P1040908.JPG


    Cuocere fino a doratura a 170/180°.
    P1040911.JPG


    Fredda spolverare con zucchero a velo e cannella in polvere
    P1040916.JPG


    Tagliare non prima di 1 giorno, meglio 2 giorni e sarà perfetta.

    fetta dopo 1 giorno
    fetta dopo 1 giorno.JPG

    fetta dopo 2 giorni - piu netta nel taglio -
    fetta dopo 2 giorni.JPG


    Il pandispagna sarà così perfettamente inumidito dall’umidità rilasciata dalla crema di ricotta che raggiungerà anche la frolla, consentendone un taglio netto senza sbriciolature. Infatti la frolla dovrà avere le caratteristiche della elasticità per questo ho preferito usare anche l’albume dell’uovo e la prossima volta tenterò con 1 uovo +1 albume riducendo il latte. Stessa cosa per la scelta del miele, dare maggiore elasticità.
    silvana


    L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
    Avatar utente
    anavlis
    MODERATORE
     
    Messaggi: 9587
    Iscritto il: 08/04/2007, 8:38
    Località: palermo

     

sabato 19 dicembre 2015

/gnocchi-ricotta-zafferano-con-broccoli-salsiccia-

http://www.panperfocaccia.eu/forum/gnocchi-ricotta-zafferano-con-broccoli-salsiccia-t12787.html#p139676
ricetta presa da qui http://maniinpasta.blogspot.com/ image.jpeg
Bella ricetta che ho trovato girando nei blog a questo indirizzo QUIcopio dalla pagina e mi riprometto di farli presto ...a naso credo che siano buonissimi :D
dal blog http://maniinpasta.blogspot.com/
da quando ho scoperto che preparare gli gnocchi con la ricotta e la farina è di una facilità disarmante e il gusto ci guadagna, ho smesso di comprare quelli di patate, che non preparo perchè mi rompo a lessare, pelare, passare etc. etc... uff!
per questo buon piatto ho aggiunto ai due magici ingredienti anche lo zafferano, un tocco di colore e una mano santa per la salute. aggiungete gli antiossidanti dei broccoli... ma cosa chiedere di più ad una ricetta?
eccola!
per 4 persone

per gli gnocchi
250 gr ricotta
250 farina (circa)
1 bustina zafferano
1 presa di sale

per il condimento
una ciotola di cimette di broccoli
100 gr salsiccia fresca sgranata
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
sale
1 peperoncino(facoltativo)

in una ciotola lavorate la ricotta con lo zafferano, aggiungetevi gradualmente la farina e lavorate prima con la forchetta, poi con le mani, fino a che l'impasto non sarà più appiccicoso.
ora dividete l'impasto in quattro parti, dalle quali ricaverete dei salsicciotti lunghi, che poi taglierete in piccoli tocchi, della grandezza di un' oliva.
passate i pezzetti d'impasto sull'attrezzino per gli gnocchi( o sui rebbi di una forchetta) e metteteli su un vassoio infarinato. :D D:Do
in una casseruola antiaderente con un giro d'olio fate rosolare la salsiccia sgranata con lo spicchio d'aglio sfilettato.
se vi piace potete aggiungere il peperoncino.
mettete in casseruola anche le cimette di broccoli, salate, mescolate, e portate a cottura, aggiungendo se necessario poca acqua calda.
cuocete nel frattempo gli gnocchi in abbondante acqua salata.
con la schiumarola pescateli non appena verranno a galla e fateli saltare per uno o due minuti in casseruola con i broccoli e la salsiccia.
serviteli immediatamente.

sabato 12 dicembre 2015

Pilaf di agnello al Curry


Questa ricetta e' davvero gustosa http://www.panperfocaccia.eu/forum/pulao-pilaf-agnello-curry-pakistan-t3367.html
Per 4 persone
800g di spalla d'agnello a spezzatino piccolo
2 cipolle medie a fettine sottili
3 spicchi d'aglio sminuzzati
350g di polpa di pomodoro
1 cucchiaio da minestra colmo di polvere di curry
300g di riso basmati
olio di semi
sale

Sciacquare il riso basmati e lasciarlo a mollo in acqua per un paio di ore.
Fare rosolare la carne in olio di semi in un tegame capiente, aggiungere la cipolla e fare rosolare anche lei insieme alla carne.
Aggiungere il pomodoro, l'aglio e la polvere di curry, salare e coprire con acqua abbondantemente (1 litro e qualcosa...).
Chiudere la pentola e lasciare cuocere a fuoco basso fino a quando la carne non è tenera.
Aprire la pentola e versare il riso, stando attenti alla quantità di liquido che deve essere abbondante (almeno 1 litro).
Girare bene e chiudere la pentola ermeticamente, magari con aluminio sotto al coperchio.
Lasciare a fuoco basso per una ventina di minuti o più, e comunque fino a quando il riaso ha assorbito tutta l'acqua ed è bello morbido.
E' un piatto unico che potete servire con yogurt e chutneys di mango o altro...

T.
Typone 
 ricetta di typone

lunedì 2 novembre 2015

spaghetti con filetti di triglia e arancia

http://www.panperfocaccia.eu/forum/linguine-triglie-arancia-t14339-20.html#p261699
per due persone
n. 3 triglie sfilettate
buccia di limone
1 o 2 pomodori verdi
olio ev
aglio
vino bianco
limone grattugiato
prezzemolo
saltare rapidissimamente i filetti di triglia con olio ev e spicchio d'aglio schiacciato e mettere da parte. In padella con altro olio ed aglio saltare le lische, sfumare con vino bianco secco, salare leggermente e conservare tutto il ricavabile in termini di carne :P insieme al sughetto.
con le teste delle triglie fare un fumetto che servira' per inumidire la pasta al momento di spadellare. Grattugiare il imone ..abbondante, ci sta bene ed ogni commensale potra' volerne aggiungere :wink: .
Tagliare i pomodori verdi a julienne eliminare semi e liquido e saltarli brevemente in padella.
Scolare la pasta al dente e versarla in padella con il sugo, aggiungere il fumetto ad occhio ed il limone grattugiato piu' il prezzemolo tritato. I filetti di triglia adagiarli sulla sommita'.

scusate la foto, mio figlio mi dava fretta. Dopo aver fatto la foto ho rimesso la pasta in padella con il fumetto ed ho fatto riprendere calore alla pasta.
Buonissimo e semplice.
alla ricetta ho fatto delle modifiche mettendo scorza di arance e succo di arancia all'ultimo momento

mercoledì 21 ottobre 2015

Pane di Luciana su panperfocaccia!! Con pasta madre!



300g. farina integrale
200g. w400
200g.00
Acqua al 70°/ per cento..
L.m. 100 g.maturo
sale 14 g.
malto 1 cucchiaino
490 g. acqua  
                                                    Procedimento 
Farine in autolisi  per 40'
Completare con il lievito madre sciolto col resto dell'acqua e il malto
impastare fino a fare il velo
trasferire in ciotola unta 1 ora ,dopo nel frigo a riposare tutta la notte
Al mattino ritiriamo e mettiamo a campana sul ripiano di lavoro
dopo un ora facciamo le pieghe
per due volte ogni 40 minuti
lembi verso il centro, poi formiamo e pirliamo .
Rimettiamo a lievitare su carta forno e coperto a campana.
Dopo 3 ore abbondanti spolvero di semola faccio i tagli e inforno a 220° con vapore..
(teglietta sul fondo e verso mezzo bicchiere di acqua)
Dopo 15' abbasso a 200° e dopo 15 metto in fessura , totali 55 minuti di cottura
Ho aggiunto delle noci all'impasto ed e' venuto veramente buono!!



http://www.panperfocaccia.eu/forum/pane-casareccio-farina-mista-t19824.html

sabato 15 agosto 2015

15 Agosto e siamo a casa!! Buon ferragosto!!



Dalle nostre parti si usa uscire il giorno di ferragosto, ma noi e in particolare Gaetano non ama farlo, oggi arrostiremo la carne sulla bistecchiera e una bella insalatina, stasera la torta di zucchine e riso di Clara sara' la nostra cena   torta riso e zucchineehttp://www.panperfocaccia.eu/forum/torta-riso-zucchine-t3669.html?hilit=torta%20zucchine%20e%20riso
 torta di riso e zucchine di Clara su panperfocaccia

Per la pasta
300 gr di farina
2/3 cucchiai di olio
Un pò di burro (la rende più friabile)
Sale
Acqua quanto basta per ottenere un impasto morbido ed elastico

Per la farcia
500 gr di zucchine
Una grossa cipolla
Due pugni di riso
Parmigiano grattugiato
Uovo
Sale pepe

Preparare la pasta e porla in frigo.
Ridurre a julienne gli zucchini e la cipolla, farli insaporire in un tegame con un po' d'olio per qualche minuto, salare pepare e lasciar intiepidire. Aggiungere il riso, crudo, il parmigiano e l'uovo, amalgamare il tutto.
Stendere la pasta tenendone da parte una quantità  sufficiente per fare la copertura, ungere una teglia e foderarla con la pasta facendola sbordare per poi ottenere il bordo, versare il composto di zucchine e riso, livellare, coprire con un disco di pasta e chiudere arrotolando i bordi.
Bucare la superficie con i rebbi di una forchetta, per evitare che gonfi troppo durante la cottura.
Cuocere in forno a 170/180° per 40 minuti circa.
Lasciare intiepidire prima di servire. E' ottima anche fredda, anzi, il giorno dopo è ancora più buona.

venerdì 17 aprile 2015

ultimi arrivi..

fatte colombe e tortani vari+ casatielli




taralli e torta nera agli albumi , non sono stata con le mani in mano ahaha!!
Itaralli sono una ricetta di Luigia che fa con la pasta madre in esuberola ricetta e' nel suo blog la torta agli albumi e cioccolato e' sul forum panperfocaccia/eu.
I casatielli sono ricetta di mia madre!!
Dimenticavo l'ultima foto e' il porto di Agropoli  e' bellissimo!!!visto dal molo

lunedì 19 gennaio 2015

Il cibo sano, per quanto e' possibile..

Cosa mangiare oggi? ,  E' la prima domanda che ci poniamo al mattino appena svegli!
Voi cosa cucinate, Io ho delle vongole,e frutti di mare da fare con gli spaghetti a pranzo .
Cucinare sano oggi e' il problema odierno di noi casalinghe , o almeno lo e' per me
Tra poco scendiamo , a presto risentirci

venerdì 26 dicembre 2014

Auguri a tutti ,sereno Natale e feste comandate..

Oggi e' gia Santo Stefano ,primo martire del cristianesimo,un auguri a tutti quelli che di passaggio passeranno di qui grazie!!

sabato 12 luglio 2014

verdure fritte e salsiccia

Al ritorno dalla Calabria terra di sapori forti , ho estrapolato questa ricetta del cuoco Antonio Panetta che lavora alla casa famiglia , non so' se l 'esecuzione sia fedele alla sua ma almeno cio' provato e devo dire che e' gustosissima, ogni tanto ci si può permettere uno strappo alla regola 


ingredienti semplici e di stagione
Un cavolo cappuccio tagliato a listarelle sottili
una cipolla di tropea
zucchine tagliate sottili salsiccia, da noi si chiama cervellatina , quella piu' sottile

 Ho fritto le varie verdure Una dopo l'altra
 ho cotto a parte la salsiccia, ma credo che vada cotta assieme alle verdure gia' preparate per un sapore piu consistente
 ho mescolato il tutto ed ho fatto stufare il tutto in un pentolino.
queste le cipolle giganti di roccella ionica credo di Tropea, li' le verdure crescono in modo naturale con concime di animali...

mercoledì 16 aprile 2014

casatiello dolce,pastiere, colombe e tortano ora voglio andare a letto!!!!





a domani per le colombe cotte per stasera basta cosi'le prime tre pastiere 4 colombe e due piccole, due casatielli dolci ok buona notte a domani!!!

giovedì 23 gennaio 2014

le cartuccce di elisabetta cuomo

le cartucce di elisabetta sono veramente una specialita' oggi sono andata di nuovo a comprare la farina di mandorle per poterle rifare, la ricetta e' su panperfocaccia/eu.

giovedì 19 dicembre 2013

sono di nuovo alle prese con i panettoni ,...visto il periodo..

ho ricominciato ad impastare Ieri dopo i 4 rinfreschi e legatura il panettone delle Simili,sembrava che la pasta non volesse crescere ma dopo alcuni suggerimenti di Rossella su pan perfocaccia e mie coccole all'impasto ha ripreso a lievitare ora sono alla seconda fase ,tra poco il secondo impasto.A piu tardi per il proseguo.con l'aiuto della mia Ka sono usciti tre panettoni due classici ed uno al cioccolato.la ricetta e' delle simili..

mercoledì 6 marzo 2013

la torta pingui'



Gli ingredienti sono pochi, di facile reperibilità, il procedimento è semplice e la riuscita è sicura....quindi forza!



farina 150 gr.

zucchero 150 gr.

3 uova (intere)

burro 75 gr.

cacao amaro 3 cucchiai

50 ml di latte (un bicchiere scarso)1 bustina di lievito per dolci:


PER LA FARCITURA1 barattolo di nutella

(non quello grosso grosso che poi avanza e ve la pappate di nascosto!)1 confezione di panna da montareAchtung! Per fare questa ricetta è fondamentale possedere delle fruste elettriche...se non le avete , forse vi conviene lasciar perdere, perchè se è vero che per amalgamare gli ingredienti potreste anche tranquillamente farne a meno...per montare la panna sono indispensabili. Se non le avete e non volete rinunciare alla torta ci sono varie soluzioni....la chiedete in prestito alla vicina di casa/suocera/mamma, altrimenti fate questo acquisto perchè non è molto impegnativo e dà tantissime soddisfazioni, in particolare io vi consiglio quella con la ciotola costa un pò di più di quelle senza ma è più comoda.Ora siete pronti?...Amalgamate bene uova e zucchero, incorporate la farina, il latte, il lievito, il cacao e frustate per bene fino a che tutti gli ingredienti non saranno bene amalgamati, imburrate una teglia da forno, versateci tutto l'ambaradan e infilate nel forno già caldo a 180° per una quarantina di minuti, poi dipende un pò dal forno, non perdetela di vista, e non si brucerà (non di sua spontanea volonta! )Quando sarà cotta, tiratela fuori e fatela stiepidire, non freddare completamente, tagliatela in due (orizzontalmente ovviamente), otterrete due dischi, su quello inferiore spalmate un bello strato di nutella e uno di panna che avrete precedentemente montato....poi ricomponete il dolce con lo strato superiore ....QUESTA TORTA..L' ho fatta per il compleanno di mia nipote, anche quest'anno me l'ha chiesta,per il suo compleanno.

presa dal sito ...http ://riotinmymind.splinder.com/archive/2005-11

venerdì 21 dicembre 2012

buon natale

auguro a voi tutti buone festivita, soprattuto in famiglia e con la gioia nel cuore per quello che Cristo Gesu' ha fatto per noi !!grazie per il suo amore !!

CHI E' IN LINEA?

MIAO

Da Mary

Da Mary
grazie

TU SEI QUI'

CHI CI VIENE A TROVARE?

ULTIME NOTIZIE

LA MIA FAMIGLIA..